Milano saluta Valentina Cortese – Cinema


(ANSA) – MILANO, 12 LUG – Un lungo applauso e le lacrime
degli amici di sempre, nella vita e sul palcoscenico, hanno
accompagnato l’ultimo saluto a Valentina Cortese, l’attrice di
cinema e teatro, musa di Giorgio Strehler, scomparsa nella sua
casa di Milano all’età di 96 anni.
I funerali si sono svolti nella chiesa di San Marco, a due
passi dal quartiere degli artisti di Brera: il feretro
dell’attrice era adornato con un cuscino di rose bianche, così
come la corona firmata dal Piccolo teatro, con la scritta “con
amore, il tuo Piccolo”.
In prima fila nella chiesa di San Marco c’era proprio il
direttore del Piccolo, Sergio Escobar, con la nuora di Valentina
Cortese, Tatiana, moglie di Jackie Basehart, l’amato figlio
scomparso nel 2015, e Carla Fracci accompagnata dal marito,
Beppe Menegatti. Proprio l’étoile, visibilmente commossa, ha
lungamente abbracciato e toccato il feretro dell’attrice prima
che questo lasciasse il sagrato della chiesa per la sepoltura.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi