Modena, nuova vita salone Palazzo ducale – Arte


(ANSA) – MODENA, 5 LUG – Partiti a maggio i lavori di
consolidamento delle superfici pittoriche della volta del Salone
d’Onore del Palazzo Ducale di Modena, sede dell’Accademia
militare. L’intervento si è reso necessario per il distacco
dell’intonaco affrescato e per l’esfoliazione della pellicola
pittorica ma anche per “fenomeni di ossidazione dei prodotti
protettivi applicati in precedenti interventi di restauro”.
   
In questo primo periodo di attività i tecnici hanno eseguito
interventi di velinatura, cioè di consolidamento preliminare al
restauro delle parti di intonaco che rischiano di distaccarsi.
   
Eseguiti anche interventi di pulitura e iniezioni di malta
all’interno delle lesioni, dopo aver effettuato una battitura
manuale per il controllo dei distacchi. Nella mattina del 5
luglio hanno fatto un sopralluogo sul posto autorità
dell’Accademia militare, del Comune, della Soprintendenza e
della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.
   
L’intervento è frutto di una convenzione sottoscritta nel
2017. La Fondazione finanzia i lavori con 250mila euro,
attraverso l’utilizzo dello strumento ‘Art Bonus’ promosso dal
ministero per i Beni e le attività culturali. La Fondazione si
occupa anche della progettazione, dell’acquisizione dei pareri
della soprintendenza, dell’appalto e della direzione lavori.
   
L’intervento, si legge nella convenzione, è “di ineludibile
importanza per riportare il salone d’onore all’antico splendore”
e consentirà di rendere agibili e fruibili gli spazi sottostanti
per le attività istituzionali, di rappresentanza e di apertura
al pubblico.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi