Modric-Real, si va verso la rottura: l’Inter torna a sperare


MADRID – Torna di attualità la rottura tra Luka Modric e il Real Madrid. Il comportamento del croato in estate non è andato giù ai vertici della “Casa blanca”, che non hanno intenzione di rinnovare il contratto di uno dei principali candidati al prossimo Pallone d’Oro. Il contratto di Modric è in scadenza nel 2020 e, secondo la stampa spagnola, il processo di ringiovanimento del Real passerebbe anche dall’addio al fuoriclasse croato. Christian Eriksen sarebbe il principale obiettivo del Madrid in caso di addio di Modric, ma il danese del Tottenham piace molto anche al Paris Saint-Germain. Uno dei motivi che avrebbe indotto il Real alla scelta di scaricare Modric a fine contratto è il rapporto tra gli agenti del croato e Florentino Perez. L’Inter, che non ha mai interrotto i contatti con l’entourage di Modric, può tornare a sognare in vista della prossima estate.

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi