Molestò una collega, primario licenziato – Cronaca


(ANSA) – SASSARI, 19 OTT – L’Azienda ospedaliero
universitaria di Sassari ha licenziato il responsabile del
reparto di Cardiologia riabilitativa Stefano Lucio Masia,
condannato in via definitiva dalla Corte di cassazione per i
reati di stalking e molestie sessuali ai danni di una
fisioterapista che lavorava nella sua struttura, l’ospedale
Santissima Annunziata di Sassari. Masia, 60 anni, era stato
condannato in primo e secondo grado di giudizio a un anno e otto
mesi. Le molestie e i soprusi inflitti dal dirigente medico alla
fisioterapista risalgono al 2014. Secondo le tre sentenze, Masia
molestò la collaboratrice sistematicamente, usando un linguaggio
scurrile e palpeggiando la donna, che stanca di subire aveva
denunciato le violenze alla Asl e alla Procura.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi