Monachesi, tatoo di metalli e frisèe – Moda


(ANSA) – ROMA, 6 LUG – Paola Emilia Monachesi modella i suoi
abiti e li trasforma servendosi di tecniche e strumenti d’uso
comune inusuali, come la piastra per i capelli. “Non sono una
designer – dice all’ANSA nel backstage -, credo di essere
piuttosto una ricercatrice che studia i materiali e le loro
possibilità. Mi piace molto tatuare i tessuti con metalli come
l’acciaio, l’ottone e il rame. Poi creo goffrature, onde e
volumi con la piastra dei capelli per il frisée, portata a 210
gradi di temperatura. Lavoro direttamente i tessuti sul
manichino. I miei capi sono a prova di lavatrice e
maltrattamenti, non si muovono e non si deformano”.
   
La collezione Pryvice che sfila con Altaroma al Pratibus
district trae ispirazione dal concetto Tech Intencity.
   
Protagonisti sono abiti futuristici che mixano volumi e tagli
lineari, dove le applicazioni di materiali diversi e la
luminescenza dei metalli creano una narrazione di leggerezza e
libertà d’interpretazione day/night.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi