Morto chef Zazzeri,con ‘La Pineta’ punto riferimento Bibbona – Cronaca


(ANSA) – BIBBONA (LIVORNO), 18 MAR – È stato trovato morto
nel pomeriggio di ieri, nel garage nella casa dei suoi genitori
a Bibbona (Livorno), Luciano Zazzeri, 63 anni, proprietario del
ristorante ‘La Pineta’, a Marina di Bibbona. Zazzeri, conosciuto
anche per gli ospiti che hanno frequentato il suo locale, da
Mick Jagger a Harrison Ford, da Beppe Grillo a Bonolis e
Abatantuono, nel 2006 aveva ricevuto la sua prima stella
Michelin. La notizia, riportata oggi su alcuni quotidiani, è
arrivata prima di tutto ai suoi clienti, a quelli che ieri sera
si sono presentati al locale e hanno trovato un cartello ‘chiuso
per lutto’. Secondo quanto appreso Zazzeri si sarebbe suicidato
con un fucile da caccia.
I motivi del gesto non sono chiari e i carabinieri,
intervenuti sul posto dopo l’allarme dato dal padre dello chef,
stanno cercando di ricostruire quanto successo.
Zazzeri, che nella vita, come amava raccontare, aveva fatto
un po’ di tutto (cameriere, bagnino, marinaio), nel 1987 iniziò
a prendersi cura dello stabilimento balneare e del piccolo
ristorante di proprietà del padre, diventando ben presto un
punto di riferimento per artisti, intellettuali e
politici.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi