Mostra di calligrafie musicali a Bologna – Arte


(ANSA) – BOLOGNA, 22 MAR – Le calligrafie musicali di uno
dei più importanti calligrafi cinesi viventi, Lio Qi, professore
della China Academy of Art, la più rinomata accademia d’arte
della Cina, saranno esposte per la prima volta a Bologna dal 25
marzo all’8 aprile, nell’Aula magna della Biblioteca
universitaria. Lunedì, durante l’inaugurazione (ore 17), il
rettore Francesco Ubertini presiederà alla cerimonia di
donazione di un prezioso libro da parte dell’artista, che darà
vita a una performance calligrafico-musicale accompagnato dalle
note del Collegium Musicum Almae Matris, calligrafando su un
rotolo di venti metri posto al centro dell’Aula magna.
   
Nella contemporaneità sono molti gli artisti che cercano di
reinterpretare gli stilemi della calligrafia cinese tradizionale
per dare vita a forme artistiche nuove e originali. Luo Qi è
l’iniziatore di una nuova corrente di calligrafia contemporanea
chiamata “calligrafismo”, e parte proprio dalla riflessione
sulla continuità tra calligrafia e musica per creare opere
moderne.
   
Nella mostra l’artista presenta cinque serie di opere
calligrafico-musicali in forma di fogli d’album e di lunghi
pannelli che ricoprono l’intera sala dell’Aula Magna della
Biblioteca Universitaria in un’avvolgente melodia di segni. La
serie principale, intitolata ‘Calligrafie musicali – Melodie
silenti’, è un insieme di rotoli in cui l’artista, prendendo
spunto da famose canzoni italiane come “‘O sole mio” e “Volare”
e da arie di opere liriche come “Rigoletto” e “La traviata”,
traduce le melodie in una concatenazione di segni calligrafici
ispirati al più antico sistema di notazione musicale cinese,
risalente al X secolo e costituito da antichi caratteri, con
forti richiami all’arte astratta e all’arte naif
occidentale.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi