MotoGp, Assen: Quartararo conquista la pole. Rossi solo quattordicesimo


ASSEN – Arriva, arriva El Diablo: Fabio Quartararo con un incredibile 1’32″017 firma la terza pole di questa sua strepitosa stagione da rookie, 140 millesimi più veloce di Vinales. La doppietta dei due piloti Yamaha – che hanno dominato i due giorni di vigilia del gp olandese, staccando di un’eternità gli avversari – suona come un condanna per Valentino, che domani con la sua M1 partirà invece dalla quinta fila: il Doc – 14° crono, un disastro – ha fallito l’ingresso alle Q2, tradendo una fragilità che stupisce 2 volte di fronte ai tempi da record segnati dai suoi compagni.

La prima fila è completata dalla Suzuki di Rins, rigenerato dalle Q1. Dietro di loro, un prudente Marquez (4°) che in partenza troverà al suo fianco l’altra Suzuki di Rins e la seconda Honda, quella satellite Lcr guidata da Nakagami. Poi l’altro pilota del team di Cecchinello, Crutchlow, e finalmente una Ducati: Petrucci dopo la buona prestazione di venerdì deve accontentarsi dell’8° tempo, il distacco dal migliore (un secondo e 221 millesimi) è impressionante. Accanto al pilota umbro la Rossa in versione Pramac dell’australiano Miller. La quarta fila comincia con la Yamaha Petronas di Morbidelli, poi Dovizioso – che denuncia un gap di 1″675 (!) dal leader francese – e Pol Espargarò sulla Ktm. “E’ semplicemente incredibile!”: Quartararo scoppia di gioia letteralmente, perché sul traguardo gli si apre l’air-bag del giubbotto. “Miglior tempo in una pista mitica, e con il record: cosa posso volere di più”.

Una vittoria domani, ad esempio. “Sul giro veloce siamo andati fortissimo anche se ero al limite, ma abbiamo lavorato tanto e bene anche sul passo: speriamo davvero in una bella gara. Servirà non perdere troppe posizioni al via. Vincere? Non credo di essere ancora pronto”, confessa timidamente. Vinales gonfia il petto: “Cercherò di partire fortissimo e stare davanti, poi spingere forte dal primo giro”, promette. “La moto però non è facile, si muove tanto. Non ho idea del motivo per cui Rossi sia così indietro”.
 Molto più lontano, in quinta fila, Valentino partirà stretto fra la Ducati Pramac di Bagnaia (13° tempo) e l’Aprilia di Aleix Espargarò, che nonostante i postumi dell’incidente di Barcellona riesce ancora una volta a fare meglio di Iannone: Andrea mortifica la bella giornata di venerdì con il penultimo crono delle Q1, partirà ancora una volta dalla settima fila.

 


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi