MotoGp, Germania: Marquez in pole, poi Quartararo. Male gli italiani


SACHSENRING – Record della pista (1’20″195) e decima pole consecutiva sulla pista sassone, dove Marquez vince da 9 anni e non c’è ragione perché domani finisca diversamente: Marc è un Cannibale, arrendiamoci e nessuno si farà male. Alle sue spalle due Yamaha, sempre le stesse: Quartararo, che in mattinata si era lussato la spalla ma tiene fede al suo soprannome – El Diablo – chiudendo con la M1 targata Petronas a 205 millesimi dal campione in carica; Vinales, sulla moto ufficiale, a soli 6 millesimi dall’altro. E’ la peggiore qualifica dell’anno per i piloti e le moto italiane: Morbidelli è il migliore di tutti ma è solo 7° e in terza fila, a 0’769. Un malinconico Rossi esce dalle Q1 col miglior crono, però qualche minuto più tardi chiude 11° le Q2 (1’21″137) a poco meno di un secondo da Marquez: domani partirà ancora una volta lontanissimo, dalla quarta fila.

Sull’orlo di una crisi di nervi, le Ducati fanno capolino in seconda fila con l’australiano Miller (1’20″690), che è 5° con la Rossa in versione Pramac. Petrucci cade rovinosamente alla curva 9 quando mancano 3 minuti al termine: aveva solo un paio di decimi di ritardo dai migliori, invece termina ultimo (12°) a 1″291, in clinica gli è stata riscontrata la lesione del legamento e lassità del pollice della mano destra”. Domani correrà regolarmente. Petrux e il Doc vengono battuti anche da Nakagami, che sale sulla Honda del team Lucio Cecchinello appoggiandosi sulle grucce, perché non può mettere a terra il piede. Davanti c’è pure Pol Espargarò con la Ktm, che dopo un brutto infortunio muove appena la mano destra, eppure. Meglio delle Gp19 ufficiali fanno anche le 2 Suzuki con Rins (4°) e Mir (9°). Un altro che pare uscito da un lazzaretto, Crutchlow (rottura della tibia e dei legamenti ginocchio destro) conquista la seconda fila con il 6° tempo. E Dovizioso? Beffato in Q1, dove non forza nel finale convinto di essersi già assicurato il passaggio alle Q2, invece Nakagami lo brucia all’ultimo per 3 millesimi: il forlivese partirà dalla quinta fila, 13°. Malino Iannone (16°), in sesta fila domani con accanto Bagnaia (17°), giustificato – lui, sì – dopo il brutto capitombolo di ieri.

Marquez se la ride: “Vado alla grande”

“E’ da venerdì mattina che vado alla grande. Alla Honda abbiamo un nuovo chassis che funziona, ma non vale la pena di rischiarlo domenica. Per fortuna i due ducatisti, che mi sono più vicino in classifica, sembrano in difficoltà”. Cinico e sorridente, Marquez si prepara alla decima vittoria consecutiva al Sachsenring. Quartararo, che parte con lui in prima fila, non sembra troppo preoccupato per i recenti guai fisici: “La gara è lunghissima – 30 giri – ma credo riuscirò a dosare le forze”. E Vinales, che sarà accanto ai due, giura di essere tranquillo: “L’importante era raggiungere la prima fila, domani sarà decisiva la scelta delle gomme. Dovrò essere concreto, e costante”.

 “Che paura”, Petrucci incerottato

 Petrucci è tutto un dolore: polso sinistro fasciato, pollice destro pure. “Dopo la caduta ho avuto molta paura: mi sono tolto il guanto ed era già tutto nero, ero convinto di essermelo rotto. Vediamo come mi sveglio domattina, spero di non soffrire troppo: il polso lo avevo già rotto e poi lussato 5 anni fa, nella mano destra sono pieno di placche che per fortuna hanno retto”. Racconta che secondo i dati, è volato nella ghiaia a 193 kmh: “Ho chiuso il gas un attimo dopo, e ho perso lo sterzo. Peccato, poteva essere un buon giro nonostante l’instabilità della moto. Mir mi ha rallentato più volte, inspiegabile. Ci sono 4 piloti con un passo migliore (Marquez, Quartararo, Vinale, Rins), il resto è un gruppo: speriamo di stare davanti, ma per il podio ci sarà poco da fare”.

 Dovizioso: “Sono deluso”

 “Deluso”. Dovizioso confessa. “Negli ultimi tempi ci stiamo rendendo conto che invece di ridurre il gap dalla Honda di Marc, sono le altre moto che si sono avvicinate a noi. Nella percorrenza della curva continuiamo ad essere troppo lenti. Peccato partire così dietro, ma è giusto: abbiamo sofferto troppo. Situazione difficile, non c’è un solo punto in cui siamo più veloci degli altri. Ma a parte i primi 4, siamo lì”.

 Valentino: “La vedo dura”

Valentino, che pazienza. “Abbiamo fatto delle modifiche, il passo non è male. Ma la gomma morbida è troppo morbida per fare un buon tempo sul giro secco. Sono caduto al termine delle Q1, entrando troppo veloce alla prima curva: la squadra ha fatto un gran lavoro, ma nelle Q2 ero comunque in difficoltà”. Dice che domani la temperatura dovrebbe abbassarsi. “E allora sarebbe stato meglio partire dalla terza fila. Sul passo sono meglio quei 4 più Mir. Io posso lottare, dare tutto. Ma per il podio la vedo dura”.
 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi