Motorola, operazione nostalgia: torna Razr, in versione pieghevole


DOPO le miniconsole come Nes di Nintendo e i modelli resuscitati da Nokia, dal Nokia 3310 al “banana phone” 8110,  l’operazione nostalgia nel mondo della tecnologia promette di continuare. Anche i cinesi di Lenovo, che controllano Motorola, starebbero pensando di rilanciare un mitico modello di cellulare feature phone del recente passato. Si tratta del Razr, il telefono a conchiglia introdotto nel 2004.
 
•Operazione nostalgia
Dopo 15 anni, dunque – e a una decina dagli ultimi modelli venduti in Corea del Sud – il gadget potrebbe tornare sul mercato. Ovviamente rivisitato e corretto per i tempi, cioè con uno schermo pieghevole (il trend dell’anno) e funzionalità almeno paragonabili a quelle di uno smartphone di fascia alta.
 
•Edizione limitata e deluxe
A riportare le indiscrezioni è il Wall Street Journal secondo cui il telefono da record – 130 milioni di pezzi venduti – potrebbe inizialmente essere un’operazione riservata al mercato statunitense, grazie a un accordo di Lenovo con l’operatore locale Verizon. Duecentomila unità, non di più, a un prezzo altissimo, intorno ai 1.500 dollari. L’aspetto curioso è capire se davvero lo schermo sarà pieghevole e che effetto farà con la chiusura a conchiglia, ormai molto vintage ma destinata, in forme e dimensioni diverse, a trovare nuova linfa con la moda dei foldable.
 
I tempi sembrerebbero molto stretti: il dispositivo, in arrivo a febbraio, sarebbe ancora in fase di finalizzazione. Nulla, per giunta, si sa sulle specifiche tecniche come dimensioni dello schermo, processore, Ram e così via. Tanto che qualcuno si è perfino domandato se non sarà solo un’operazione di brand o, davvero, il nuovo Razr ricorderà almeno alla lontana il predecessore.

La Repubblica si fonda sui lettori come te, che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il sito o si abbonano a Rep:. È con il vostro contributo che ogni giorno facciamo sentire più forte la voce del giornalismo e la voce di Repubblica.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/tecnologia/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi