Nastri, Bangla miglior commedia – Cinema


(ANSA) – TAORMINA, 28 GIU – E’ “Bangla” di Phaim Bhuiyan la
commedia dell’anno ai Nastri d’Argento 2019. Un verdetto a
sorpresa nel voto dei giornalisti cinematografici che hanno
scelto quest’anno il più piccolo e giovane tra i film candidati
nella ‘cinquina’ che da oltre dieci anni segnala il miglior film
del genere più frequentato dal cinema italiano.
   
Altra anticipazione sui premi che saranno annunciati il 29
giugno è la vittoria di Paola Cortellesi come migliore attrice
di commedia per “Ma cosa ci dice il cervello”, la spy comedy
tutta italiana con la regia di Riccardo Milani, prodotta da
Wildside in collaborazione con Sky Cinema e distribuita da
Vision Distribution. L’attrice fa il bis un anno dopo il premio
per “Come un gatto in tangenziale”.
E ancora per la commedia, trionfo per Stefano Fresi, Nastro
per il migliore attore per ben tre film: “C’è tempo” di Walter
Veltroni, “L’uomo che comprò la luna” di Paolo Zucca e, ancora,
per “Ma cosa ci dice il cervello” di Milani. Proprio a Fresi va
anche il Premio Manfredi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi