Nei Sassi di Matera le note di Beethoven – Musica


(ANSA) – MATERA, 20 GIU – “Realizzeremo un nostro sogno:
quello di eseguire la monumentale Nona Sinfonia di Beethoven in
re minore op. 125”. Nelle parole di Saverio Vizziello, direttore
del Conservatorio Duni di Matera, è racchiuso tutto l’entusiasmo
degli 80 musicisti, tra allievi e docenti, tutti lucani, fiore
all’occhiello del “suo” Conservatorio. Il 22 giugno, nella
cornice dell’Arena del Sole di Matera, in occasione della Festa
nazionale della Musica, che quest’anno si svolgerà proprio nella
Capitale europea della Cultura 2019, eseguiranno una delle opere
più note di tutto il repertorio classico, considerata uno dei
massimi capolavori di Beethoven. L’evento rientra nell’ambito
del progetto di Matera 2019 “Duni Europa” coprodotto da
Fondazione Matera-Basilicata 2019 e Conservatorio Duni di
Matera.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi