No mobili dopo anticipi, decina denunce – Cronaca


(ANSA) – PORDENONE, 28 FEB – La Guardia di Finanza di
Pordenone, su disposizione della Procura della Repubblica, ha
perquisito un’azienda, che opera nel settore dell’arredamento,
con sedi a Brugnera (Pordenone) e Trieste, in seguito a diverse
denunce sporte da clienti che dopo aver pagato i mobili non
hanno mai ricevuto la merce. Secondo quanto si è appreso,
sarebbero decine i casi segnalati alla Federconsumatori nelle
ultime settimane soprattutto in Friuli Venezia Giulia: con danno
per i clienti truffati mediamente di 5-7 mila euro, ma alcune
persone hanno subito truffe ben superiori, fino a 20 mila euro.
   
L’inchiesta mirerebbe anche a chiarire il ruolo nell’azienda di
un personaggio televisivo emergente a livello nazionale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi