Open Arms: polizia da medico Lampedusa – Cronaca


(ANSA) – LAMPEDUSA (AGRIGENTO), 17 AGO – Agenti di polizia si
sono recati, ieri, nel poliambulatorio a Lampedusa per sentire
il responsabile Francesco Cascio. Il medico che non si trova
nell’isola, sarà ascoltato probabilmente a breve o al suo
rientro a Lampedusa, la prossima settimana.
   
Ieri Cascio ha sostenuto che i tredici migranti fatti
sbarcare per motivi di salute dalla Open Arms, erano in buone
condizioni come refertato dal suo staff medico. “Mi fido dei
miei medici, i referti sono chiari. Non so cosa sia successo: se
a bordo di Open Arms ci sono naufraghi con le patologie
descritte nella relazione dal Cisom non sono gli stessi che sono
stati fatti sbarcare, perché le loco condizioni erano buone,
tranne un caso di otite facilmente curabile”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi