Orsetti:a Firenze lettera compagni Siria – Cronaca


(ANSA) – FIRENZE, 23 GIU – La lettura dei compagni che sono
rimasti in Siria e il saluto di babbo Alessandro sono stati
alcuni dei momenti più toccanti della veglia per Lorenzo
Orsetti, il 33enne fiorentino ucciso lo scorso 18 marzo negli
scontri in Siria con l’Isis.
   
Domani, dalle 10 di mattina, davanti alla Basilica
di San Miniato, ci sara’ un momento di ricordo con padre
Bernardo, aperto a tutti. La sepoltura sara’ poi in forma
privata nel cimitero di San Miniato. “Sono venute persone da
Milano, ma anche dal meridione, da altre parti d’Italia e dalla
Svizzera – ha detto Luca Rasoti, zio di Lorenzo -. Persone che
non lo conoscevano e che sentendo ciò che è accaduto sono voluti
venire qui per salutarlo”. Già oltre cento le persone che da
stamani hanno voluto rendere omaggio a Orsetti. Presenti al
circolo i genitori del 33enne, la sorella, la nonna, familiari e
amici.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi