Ovazioni senza fine a Gala per 40/o Rof – Musica


(ANSA) – PESARO, 22 AGO – E’ stata una vera festa della
musica il Gala per il quarantesimo del Rossini Opera Festival
andato in scena alla Vitrigrigo Arena di Pesaro e in video
trasmissione a piazza del Popolo, sold out la prima, gremita la
seconda, con il pubblico che non ha smesso di acclamare i 13
cantanti in scena e la puntuale esecuzione dell’Orchestra
Sinfonica della Rai diretta da Carlo Rizzi, come si trattasse di
un concerto pop. Ma la vera sorpresa, perché non si era mai
esibita prima al Rof se non il 17 agosto scorso in un Concerto
di belcanto, è stata il soprano statunitense Angela Meade. Con
la sua corporatura imponente e una presenza scenica da vera
primadonna, accentuata da un abito regale dai cangianti riflessi
violacei su cui spiccava un collier di brillanti (veri) a due
fili che ha fatto dimenticare per un momento alle signore in
sala il suo canto, Meade ha conquistato tutti esibendosi
nell’aria di Pirro dell’Ermione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi