Per #oggiraccolgoio, in centinaia per ripulire le città



SONO scesi in campo perfino i marines per ripulire le strade d’Italia piene di rifiuti. Oppure, è accaduto a Roma, i turisti, come alcune ragazze asiatiche o di New York, che hanno deciso di infilarsi guanti e cappellino unendosi nella raccolta d’immondizia. Ma il dato più significativo è un altro: sono infatti migliaia gli italiani che oggi, in tutto lo Stivale, hanno volontariamente aderito all’iniziativa di Repubblica e Legambiente #oggiraccolgoio, ripulendo parchi, giardini, strade e spiagge da centinaia di rifiuti abbandonati. 
 
Dalle prime stime l’iniziativa è stata un successo, ma soprattutto un messaggio riuscito: in ogni città d’Italia che ospita una delle nove sedi locali di Repubblica almeno 100 volontari hanno infatti deciso di impegnarsi in prima persona dedicando una domenica alla salvaguardia dell’ambiente. Centinaia di sacchetti e tonnellate su tonnellate di rifiuti recuperati danno, meglio delle parole, il senso dell’importanza della giornata.
 
BARINel capoluogo pugliese sono scesi in strada a centinaia per unirsi all’iniziativa. Ripuliti il giardino Fabrizio De André, il molo san Nicola e perfino, grazie all’aiuto dei sommozzatori, le palafitte del teatro Margherita. Così come nelle altre città anche qui i giornalisti della redazione locale del quotidiano hanno indossato il cappellino bianco dell’iniziativa, con doppio logo Legambiente e Repubblica, e hanno aiutato i volontari e lettori a ripulire. Al loro fianco anche il sindaco Antonio Decaro. 
 
PALERMO –  Qui la pulizia è iniziata fin dalle 9,30 sulla spiaggia della Bandita. Centinaia i detriti di plastica recuperati e decine le onlus e le associazioni che si sono unite alla raccolta. 
 
MILANOOltre 370 i chili di rifiuti raccolti invece nel capoluogo lombardo dove in centinaia hanno risposto all’appello di #oggiraccolgoio: i 120 cappellini col logo sono andati esauriti nell’arco di poco tempo. Vetro, bicchieri di plastica, ma anche immondizia di ogni genere sono stati tolti dalle strade di via Nervesa e nei giardini vicino alla redazione di Repubblica Milano.
 
ROMANella Capitale tantissimi volontari si sono invece radunati attorno al Colosseo: da lì hanno iniziato a ripulire l’area storica passando per Colle Oppio fino al Circo Massimo. All’iniziativa si sono uniti perfino turisti e cittadini di New York.  Fra i protagonisti delle pulizie romane anche il presidente di Legambiente Stefano Ciafani.

TORINOStesso successo a Torino dove un centinaio di partecipanti hanno dedicato la loro domenica a ripulire la zona di Beinasco. Tra loro c’era anche il direttore di Repubblica, Mario Calabresi. Plastica, taniche vuote, monitor di computer, vecchi pneumatici e bottiglie sono stati recuperati da intorno alle scuola elementare Gramsci e media Gobetti. Tantissimi i bambini presenti. 
 
FIRENZENumeri simili, per partecipazione, anche qui dove intere famiglie si sono messe al lavoro per ridare dignità al giardino di via Allori. Alla fine oltre quaranta i sacchi da 110 litri ciascuno riempiti di bottiglie, lattine, verti, sacchetti di plastica. Recuperate anche delle siringhe che sono state messe in sicurezza. 
 
GENOVAIn tanti anche a Genova al Parco del Peralto per partecipare a  #oggiraccolgoio. “Iniziativa fondamentale per promuovere il senso civico dei cittadini” ha detto l’assessore comunale Matteo Campora intervenuto insieme ad altri politici e ai giornalisti della redazione locale. 
 
BOLOGNA Raccogliere la plastica che avvelena le rive e l’acqua del canale Navile è stato invece lo scopo di centinaia di volontari bolognesi. È stato trovato di tutto: copertoni, carcasse di scooter, resti di picnic, pannelli di eternit, vasche da bagno addirittura.
 
NAPOLI – Alla console degli Stati Uniti Mary Ellen Countryman si è unita una squadra di marines “armati” di sacchi e guanti per pulire viali e aiuole della Villa Comunale. Insieme a loro tantissimi cittadini che con i giornalisti e i collaboratori di Repubblica Napoli hanno preso parte a #oggiraccolgoio raccogliendo centinaia di rifiuti, soprattutto di plastica.
 
LE ALTRE CITTA‘ – Non solo le città dove Legambiente e Repubblica hanno lanciato l’iniziativa, ma anche diversi comuni dove i singoli cittadini hanno deciso di impegnarsi e da dove hanno postato le foto sui social, con tanto di hashtag #oggiraccolgoio, del loro sforzo per un Paese migliore. C’è perfino, come a Benevento, chi si è organizzato: i residenti hanno deciso di unirsi e darsi da fare per raccogliere erbacce e rifiuti dai vicoli circostanti piazza Piano di Corte per restituire decoro ad una della aree più belle del capoluogo sannita.

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non viviamo di stipendi pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/ambiente/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi