Piazza San Carlo,via udienza preliminare – Cronaca


(ANSA) – TORINO, 20 OTT – E’ una piccola folla quella che si
è radunata stamattina a Torino davanti all’ingresso dell’aula
bunker delle Vallette, all’estrema periferia occidentale della
città: l’occasione è l’apertura dell’udienza preliminare
dell’inchiesta su quanto accade in Piazza San Carlo il 3 giugno
2017, quando, durante la proiezione su maxischermo della finale
di Champions League, una serie di ondate di panico tra gli
spettatori provocò 1.500 feriti e, nei giorni successivi la
morte di una donna, Erika Pioletti, per le gravissime lesioni
che aveva riportato.
   
Per la maggior parte sono avvocati degli imputati e delle
aspiranti parti civili, ma non mancano delle persone che quella
sera si trovarono in piazza e che ora intendono chiedere un
risarcimento. Questo filone di inchiesta riguarda Le carenze di
organizzazione e di gestione dell’evento. La procura di Torino
muove accuse di disastro, lesioni e omicidio colposo a 15
soggetti tra cui la sindaca Chiara Appendino e l’ex questore
Angelo Sanna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi