Piranesi tridimensionale a Roma – Arte


(ANSA) – ROMA, 27 MAR – Una straordinaria commistione tra
simmetria e varietà, che mostra in modo tridimensionale il genio
di Giovanni Battista Piranesi: è la Chiesa di Santa Maria in
Aventino, unica opera architettonica realizzata dall’incisore e
disegnatore veneto, che un accurato restauro conservativo voluto
dall’Ordine di Malta e oggi presentato a Roma ha riportato al
suo splendore originale. La chiesa, realizzata tra il 1764 e il
1766, è un trionfo di arte barocca e neoclassica e presenta
decorazioni che riuniscono elementi dell’iconografia etrusca,
romana e dell’antico Egitto, ponendoli in relazione con i
simboli dei Cavalieri di Malta e della loro missione. Situata
accanto alla Villa Magistrale (sede del Gran Priorato di Roma e
dell’Ambasciata dell’Ordine presso la Repubblica italiana), la
chiesa è stata oggetto di un lavoro di pulitura, di
consolidamento e ripristino: un restauro di quasi 2 anni che ha
riguardato sia l’interno sia la facciata esterna e che ha
restituito la cromia originale, sui toni del bianco e
dell’ocra.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi