PlayStation 5, l’anticipazione di Sony: sarà in 8K con audio 3D


Non c’è ancora, ovviamente, una data di uscita. Ma non sarà prima del 2020. Però Sony ha già svelato  ufficialmente alcuni dei dettagli chiave della prossima PlayStation, la Ps5. E a rivelarli è Mark Cerny,  architetto del sistema già di Ps4, che ha raccontato a Wired alcuni aspetti chiave della futura console.  Cerny ha detto che la prossima PlayStation sarà molto più di un aggiornamento di Ps4, che non arriverà  quest’anno e che per realizzarla, Sony ha collaborato da vicino con gli studi di produzione di videogame,  per dare loro le caratteristiche tecniche più vicine possibili ai loro desiderata.

Ecco quindi i primi dettagli  tecnici: la cpu sarà un AMD Ryzen a otto core, di terza generazione, mentre la grafica sarà curata da una  Gpu Radeon Navi, con supporto nativo al ray tracing, una tecnica che realizza grafica elaborando il  comportamento della luce sulle superfici – proprio come accadeva in uno dei primissimi demo per  l’Amiga, Juggler, ma naturalmente Ps5 farà tutto in tempo reale, senza precalcolare. E questa  peculiriatà permetterà alla grafica dei giochi di risultare realistica come mai prima. La console, soprattutto, supporterà la risoluzione 8K, ovvero il doppio dell’attuale 4K, e si presume che per quando uscirà, sul mercato non manchi la scelta di televisori dotati di pannelli di questa tipologia.  Anche l’audio avrà la sua parte con un chip apposito che gestirà l’audio 3D, in sostanza una sorta di olofonia gestita però attraverso speaker stereo. Vedremo, anzi, ascolteremo. 

Un altro cambiamento chiave sarà l’addio all’hard disk e l’arrivo – finalmente – di un Ssd come memoria  di massa, il che naturalmente accelererà notevolmente il caricamento e la gestione dei dati delle  applicazioni. La console avrà un lettore ottico nonostante il mercato sembri ormai puntare sulla  distribuzione digitale, ma il costo irrisorio di un Blu Ray oggi permette a Sony di inserirlo nel progetto  senza troppe preoccupazioni economiche, anche e soprattutto per mantenere stretto il legame con  l’ampio parco titoli per PlayStation 4. Ps5 sarà infatti retrocompatibile con Ps4, difficile immaginare il  contrario trattandosi in fondo di un Pc sotto forma di console e, supponiamo noi, non dovrebbe essere  difficile incorporare una retrocompatibilità completa con Ps3, ps2 e PlayStation attraverso l’emulazione software. 


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/tecnologia/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi