Pm minori, ‘azzardato dire Fight Club’ – Cronaca


(ANSA) – BOLOGNA, 26 OTT – “Non vi sono lesioni gravi o
querele di persone ferite. L’enfasi è data dall’annuncio sui
social, per cui molti curiosi accorrono. L’accostamento al Fight
Club mi sembra poco appropriato, o azzardato”. Lo dice il
procuratore per i minorenni di Bologna, Silvia Marzocchi,
interpellata dall’ANSA sulle ‘risse su appuntamento’, la
pericolosa moda tra ragazzini a Piacenza. Sabato scorso sono
stati 63 i giovani identificati dalla Polizia.
   
“Si tratta di più risse, o presunte tali dovendosi svolgere
indagini, avvenute in giorni diversi, che vedono contrapposti
gruppi composti, ciascuno, da maggiorenni e minorenni”, spiega
la responsabile della Procura per i minori, che ha competenza
sull’Emilia-Romagna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi