Polunin, prima volta a Firenze, è magica – Teatro


(ANSA) – FIRENZE, 20 GIU – Sergei Polunin, l’enfante prodige
della danza mondiale, è tra i protagonisti del Florence Dance
festival performing arts 2019 (dal 30 giugno al 3 agosto).
   
In due serate, il 23 e il 24 luglio, l’etoile Polunin si
esibirà nel Chiostro Grande di Santa Maria Novella a Firenze in
una nuova versione di Sacré, spettacolo in due atti. Presentanto
la sua performance a Firenze, Polunin ha detto: “Non farò
nessuna preparazione, sono pronto, salirò sul palco, sentirò
l’energia del pubblico e vivrò il momento. È la prima volta che
sono qui a Firenze, è un momento bellissimo e magico”. Il
ballerino ucraino ha spiegato che “è la prima volta che per
questa piece ballo in uno spazio all’aperto ed è molto
interessante perché posso sentire il contatto con la natura, mi
dà molta energia e mi mette in armonia con ciò che faccio”. La
prima parte ‘Fraudulent Smile’ è una creazione del coreografo
Ray su musica klezmer. La seconda ‘Sacré’, è il solo Polunin
creato con la danzatrice e coreografa giapponese Yuka Oishi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi