Ponte Genova: O.Romano, promesse mancate – Cronaca


(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 12 AGO – Ad un anno dalla
tragedia del crollo del ponte di Genova “tante promesse restano
mancate”. Lo scrive l’Osservatore Romano sottolineando che “a un
mese dal crollo il ministro dei trasporti Danilo Toninelli
annunciava la nascita di una task force mai vista fino a oggi
per monitorare le infrastrutture nazionali e verificarne lo
stato di salute. Non è andata meglio neanche per la creazione
della banca dati” utile all’Agenzia nazionale per la sicurezza
delle ferrovie e delle infrastrutture stradali.
   
“Non si placano le polemiche sulle cause e le responsabilità
che per la magistratura si traducono in una montagna di
documenti”, scrive ancora il giornale della Santa Sede
ricordando l’anniversario, il prossimo 14 agosto, del crollo del
ponte di Genova. L’Osservatore Romano punta i riflettori sulla
task force che doveva nascere per monitorare la sicurezza delle
infrastrutture. “Sulla carta, il nuovo pool sarebbe stato
operativo già a dicembre dello scorso anno, ma non è stato
così”, sottolinea.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi