Quel giorno d’estate, vita dopo terrore – Cinema


(ANSA) – ROMA, 29 MAG – Una storia di famiglia delicata
sulle conseguenze emotive un attacco terroristico, tra
elaborazione del lutto e necessità di andare avanti. La mette in
scena Mikhael Hers con Quel giorno d’estate, che dopo aver
debuttato in Italia ai ‘Rendez vous’ in aprile, esce in sala dal
30 maggio con Officine Ubu. Il protagonista è la star francese
Vincent Lacoste, che è stato candidato per il film ai Cesar 2019
come miglior attore. Nel cast, fra gli altri, anche Isaure
Multrier Stacy Martin, Ophelia Kolb e Greta Scacchi.
   
Lacoste interpreta David, ventenne parigino che non si
preoccupa troppo per il domani. La sua vita è stravolta dalla
tragedia di perdere la sorella Sandrine (Kolb) in un attentato
terroristico compiuto in un parco. Sta a David, doversi prendere
cura della nipote di sette anni, Amanda (Multrier) e trovare il
modo con lei di tornare alla vita. “Nonostante la premessa
tragica non volevo un film cupo – ha spiegato Hers – ma che
riuscisse comunque a essere luminoso, grazie alla luce della
speranza”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi