Ranieri e Zingaretti indagano l’amore – Teatro


(ANSA) – ROMA, 22 NOV – L’amore è bisogno dell’altro, egoismo
e lotta alla solitudine, ricerca di conferme egoistiche o è
amare l’altro sino a saper fare scelte per il suo bene anche
dolorose? Risponde in fondo a questo interrogativo, cui nella
pratica non è mai facile dare una soluzione, questo ‘The Deep
Blue See’, intenso testo di Terence Rattigan, molto ben
costruito anche sul piano delle psicologie dei personaggi, e non
solo i principali, coproduzione tra il Teatro di Roma e il
Teatro della Toscana che si replica all’Argentina sino al 2
dicembre con l’ottima regia di Luca Zingaretti e una Luisa
Ranieri di grande maturità, protagonista con Giovanni Anzaldo.
   
In scena in legame fatto di ganci sentimentali storti, di
egoismi, di bisogni personali, di sensualità tra Hester Collier
e il suo compagno Fred Page, un ex eroico pilota della Raf e poi
apprezzato e ricercato pilota collaudatore sino al giorno di un
grave incidente in Canada che gli ha stroncato la carriera,
anche perché dovuto alla sua propensione all’alcol.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi