Regeni: Roma indaga 7 agenti egiziani – Cronaca


(ANSA) – ROMA, 29 NOV – Sette agenti, appartenenti ai servizi
segreti egiziani, finiranno nel registro degli indagati
nell’ambito dell’indagine delle Procura di Roma sulla morte di
Giulio Regeni. Nei loro confronti i pm contestano il reato di
sequestro di persona. L’iscrizione formale verrà fatta dal pm
Sergio Colaiocco nei primi giorni della prossima settimana. Il
coinvolgimento dei sette è legato anche all’analisi dei tabulati
telefonici da cui risulta che il giovane ricercatore italiano
era pedinato e controllato almeno fino al 25 gennaio del 2016,
giorno della sua scomparsa. I risultati dell’attività di
indagine svolta da Ros e Sco sono noti alle autorità egiziane da
almeno un anno in quanto presenti nella informativa messa a
disposizione nel dicembre dello scorso anno dalla magistratura
romana.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi