Reggia Venaria, è tregua in assemblea – Arte


(ANSA) – TORINO, 24 DIC – Si è concluso con un nulla di fatto
l’Assemblea dei soci del Consorzio delle Residenze reali
sabaude, riunitosi oggi nel tentativo di dirimere la
controversia tra il direttore della Reggia di Venaria Mario
Turetta, da una parte, e la presidente Paola Zini e alcuni
consiglieri dall’altra. Al centro della querelle le presunte
mancanze nella gestione della residenza sabauda da parte di
Turetta, che non condividerebbe le sue scelte con gli altri
organismi del Consorzio, e la parcella per una consulenza
legale.
   
“L’Assemblea dei Consorziati del Consorzio delle Residenze
reali sabaude ha preso atto oggi del parere dell’avvocatura
della Regione Piemonte e, come richiesto dal MiBAC, ha rimandato
l’assunzione di atti formali e decisioni in attesa dell’invio
della relazione da parte del Ministero stesso”, spiega
l’assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Antonella
Parigi. Qualunque decisione viene dunque rimandata all’anno
nuovo. “Come Regione Piemonte auspichiamo che si ritrovi presto
una piena collaborazione tra Cda e Direttore – conclude la
Parigi – e che si continui a lavorare per questa importante
istituzione, tutelando gli obiettivi raggiunti in questi
anni”.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi