Restauratori, governo modifichi decreto – Arte


(ANSA) – ROMA, 31 GEN – Il governo modifichi il decreto per i
restauratori, attualmente in discussione e “salvi il restauro
italiano”. E’ l’appello lanciato al ministro della cultura
Alberto Bonisoli da oltre trecento grandi nomi del restauro e
della storia dell’arte, dal direttore dell’opificio delle pietre
dure Marco Ciatti al direttore dei laboratori scientifici del
Vaticano Ulderico Santamaria, da Kristian Schneider presidente
dell’Ari, associazione dei restauratori italiani a Pasquale
Rossi, presidente del corso di laurea in restauro e
conservazione dei beni culturali della Università Suor Orsola
Benincasa di Napoli. Se lo schema di decreto non verrà riveduto
e la norma ridiscussa, sostengono unanimi professionisti e
professori, “verrà a cadere in breve tempo la qualità
dell’approccio italiano alla conservazione del patrimonio
culturale”, con l’immissione sul mercato di una massa “di
operatori non adeguatamente preparati”. E, insieme, “verrà
inferto un colpo decisivo a tutte le istituzioni formative

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi