Rider fanno i nomi dei vip, Fedez contro “le liste di proscrizione, puzzano di fascio” – Cronaca


Fedez va all’attacco del post comparso sulla pagina Facebook di ‘Deliverance Milano’, un collettivo di rider, i ciclo-fattorini che fanno le consegne di cibo a domicilio, nel quale è stata pubblicata una “lista nera” di vip colpevoli, a loro dire, di non lasciare le mance. Il rapper, che compare in quella lista, con una storia su Instagram fornisce la sua versione e risponde ai rider. DEfinisce la notizia infondata e punta l’indice contro “le liste di proscrizione che hanno sempre puzzato di fascio”. 

Anche Mauro Coruzzi, in arte Platinette, anche lui nella lista,  in un’intervista a Radio Capital, pubblicata su ‘La Repubblica’, sostiene ch quanto accaduto è “un’intimidazione”. Smetterà quindi di usare il servizio di consegne a domicilio. “Mi rivolgerò ad una signora brasiliana che cucina benissimo e costa molto meno dei rider”.    

“Minacce, neanche troppo velate”: così che AssoDelivery, associazione che raggruppa le principali piattaforme di ‘food delivery’, qualifica il post comparso sulla pagina Facebook di ‘Deliverance Milano’, 

Un messaggio in cui, da un lato, si diceva ai personaggi famosi “sappiamo tutto di voi” e, dall’altro, alle aziende che per le rivendicazioni sindacali potrebbero anche non esitare ad usare i dati sensibili dei clienti importanti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi