Rigoletto di Pizzech al Comunale Bologna – Musica


(ANSA) – BOLOGNA, 16 MAR – Il ‘Rigoletto’ di Giuseppe Verdi
allestito dal regista Alessio Pizzech nel 2016 a Bologna ritorna
dal 19 marzo al Teatro Comunale in una nuova versione molto
riveduta: se due anni e mezzo fa il celebre buffone di corte
aveva perduto la gobba e guadagnato calze a rete e guepiere, in
questa nuova edizione la deformità di Rigoletto sarà tutta
fisica.
   
“A causa di una malformazione – spiega il regista – il
protagonista è impossibilitato ad usare un braccio, che viene
coperto da un elemento decorativo con cui per tutta l’opera egli
gioca, esibendo e nascondendo questa deformità, facendola
diventare il centro di uno spettacolo crudele e circense, che ne
rivela tutto il dolore interiore”.
   
Assieme al ‘Barbiere di Siviglia’, che lo precede in scena di
due giorni, quest’opera andrà in tournée in Giappone il prossimo
luglio. Protagonisti saranno Alberto Gazale (Rigoletto), Stefan
Pop (il Duca di Mantova), Lara Lagni (Gilda), Abramo Rosalen
(Sparafucile) e Anastasia Boldyreva (Maddalena).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi