Rimandato a scuola si lancia nel vuoto – Cronaca


(ANSA) – NAPOLI, 22 GIU – Un ragazzino di 14 anni è fin di
vita a Napoli dopo essersi lanciato nel vuoto dal quarto piano
dell’edificio nel quale abita con la famiglia. Secondo quanto si
è appreso, alla base del gesto forse il fatto di essere stato
rimandato in tre materie. Oggi mentre il padre lo attendeva per
accompagnarlo a scuola per frequentare corsi per il ‘recupero’
dei debiti, il ragazzo è salito al quarto piano dello stabile,
nella zona di Porta Nolana, lanciandosi nel cortile
condominiale. Soccorso dal 118 è stato portato nell’ospedale
Cardarelli. Ha diverse fratture al bacino e alle vertebre oltre
a danni agli organi interni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi