Rogo Vesuvio, indagati dirigenti Regione – Cronaca


(ANSA) – NAPOLI, 17 OTT – Due dirigenti della Regione
Campania sono indagati dalla Procura di Napoli in relazione ai
roghi che nell’estate del 2017 devastarono le pendici del
Vesuvio. Lo riporta Il Mattino.
   
Si tratta del dirigente del Servizio Generale per la
Protezione Civile Massimo Pinto e il suo predecessore nello
stesso incarico, Italo Giulivo. Gli inquirenti contestano ad
entrambi l’abuso di ufficio, il concorso in incendio colposo e
la devastazione colposa.
   
L’obiettivo dei magistrati è accertare se i due dirigenti
abbiano fatto tutto il possibile per evitare il disastro
ambientale, soprattutto prima dell’emergenza, in riferimento, in
particolare, a un piano di tutela e a una convezione con i
Vigili del Fuoco rimasti, secondo i pm, solo sulla carta. I due
dirigenti verranno ascoltati dai magistrati nei prossimi giorni.
   
L’incendio sulle pendici del Vesuvio del 2017 fu devastante:
ridusse in cenere ben 8,7 chilometri quadrati delle sue pendici.
   
(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi