Roma, Di Francesco non è in bilico. E in Champions ritrova i senatori



ROMA – Il buco nero che aveva inghiottito la Roma a settembre sembrava essersi dileguato dal sistema solare giallorosso. Invece adesso si è riaffacciato con prepotenza dalle parti di Trigoria e la sconfitta di sabato con la Spal ne rappresenta un indizio assai allarmante. Secondo quanto riportano i media statunitensi, il presidente James Pallotta si è detto ancora una volta “disgustato” per la prova offerta dalla squadra di Di Francesco contro la Spal.

Ma a quanto pare il tecnico non è in discussione, i fitti impegni del calendario giallorosso impongono infatti una riflessione più ampia sul destino della panchina e regalano un pò di extra-time al tecnico abruzzese.

Martedì in Champions la Roma ospiterà all’Olimpico il Cska Mosca con l’obiettivo di portare a casa i tre punti, specie dopo il passo falso del Real Madrid proprio contro i russi. A conforto di Di Francesco arrivano tre belle notizie dall’infermeria: per la sfida contro la squadra russa, il tecnico recupererà infatti il capitano Daniele De Rossi in regia, Aleksandar Kolarov sulla fascia sinistra e Patrik Schick in attacco.

E mentre Di Francesco ritrova i senatori del gruppo per l’immediato riscatto (in difesa tornerà anche Manolas), il ds Monchi cercherà di tenere alta la tensione. Per il ds, la Roma ha bisogno di vivere costantemente sulla corda per rendere al meglio, soprattutto non deve avvitarsi su se stessa rischiando di perdere la fiducia nei propri mezzi. L’impressione è che le prossime settimane – contraddistinte non solo dalle due gare di Champions con i russi ma anche dalle trasferte di campionato a Napoli e Firenze – saranno decisive per il progetto sportivo impostato nella Capitale dallo spagnolo.

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non viviamo di stipendi pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi