Roma, dopo la lite Dzeko-El Shaarawy ripercussioni sul mercato


ROMA – Rischia di avere conseguenze molto pesanti la rissa avvenuta tra Edin Dzeko e Stephan El Shaarawy negli spogliatoi durante l’intervallo della sfida contro la Spal. Nelle ultime ore emergono infatti ulteriori dettagli sull’episodio andato in scena sei giorni fa nella pancia dello Stadio Mazza di Ferrara e che ha visto come protagonisti i due attaccanti giallorossi. La dinamica pare abbastanza chiara. A fine primo tempo Dzeko, travolto dal nervosismo e dalla rabbia per lo svantaggio, ha iniziato un lungo battibecco prima con i tifosi di casa e poi, mentre usciva dal campo per andare negli spogliatoi, ha iniziato a discutere pesantemente con la panchina avversaria. Una volta rientrato nello spogliatoio, il bosniaco se la sarebbe presa anche con El Shaarawy colpevole, a suo dire, di non avergli passato un pallone. In un attimo ne è scaturita una discussione violenta, nella quale i due attaccanti sarebbero anche venuti alle mani, prima che l’intervento dei compagni evitasse guai peggiori. 
 

LE CONSEGUENZE SUL MERCATO

Costretto a prendere una decisione in fretta, Claudio Ranieri alla fine ha deciso di sostituire El Shaarawy con Perotti e lasciare invece in campo Dzeko. Una scelta mal digerita dal Faraone, che ha lasciato Ferrara infuriato con il tecnico e deluso dalla società per non averlo tutelato abbastanza. Tutto questo, oltre a essere lo specchio del caos che regna a Trigoria, con uno spogliatoio che assomiglia sempre più a una polveriera pronta a saltare in aria, avrà anche pesanti conseguenze soprattutto sul mercato. Entrambi i giocatori hanno infatti il contratto in scadenza nel 2020 e toccherà a Frederic Massara, diventato il nuovo direttore sportivo dopo l’addio di Monchi, risolvere la questione. 
 

EL SHAARAWY, IL RINNOVO E’ IN STAND-BY

A quanto pare, la situazione più delicata riguarda proprio El Shaarawy, che nelle ultime settimane ha manifestato più volte segnali di sofferenza. Dopo aver vissuto con un certo fastidio i 120 minuti trascorsi in panchina nella sfida persa col Porto, l’attaccante sperava che con l’arrivo di Ranieri le cose sarebbero cambiate. E invece la scelta del tecnico romano di lasciarlo fuori durante l’intervallo con la Spal lo ha infastidito molto, lasciandogli la delusione per la disparità di trattamento con Dzeko (tornato regolarmente in campo nel secondo tempo malgrado fosse palesemente il più nervoso). Con il contratto in scadenza, adesso il Faraone ha preso tempo per il rinnovo e intende ricevere un aumento dello stipendio: attualmente guadagna 2,5 milioni netti più bonus e la Roma, consapevole che l’italo-egiziano quest’anno è il capocannoniere della squadra, farà il possibile per accontentarlo.
 

DZEKO VERSO I SALUTI

Chi invece pare destinato a lasciare la Roma a fine stagione è proprio Edin Dzeko, che domenica ha festeggiato i 33 anni a Sarajevo e ha uno stipendio assai oneroso per le casse del club: 6 milioni di euro bonus compresi. Quest’anno il bosniaco ha reso al di sotto delle attese, racimolando solo 7 gol in campionato e con l’aggravante di non aver ancora segnato neanche una rete all’Olimpico. La lite di Ferrara è stata solo l’ultimo capitolo di una lunga serie in cui l’attaccante ha dimostrato scarsa sensibilità verso i compagni, con i quali più volte ha discusso animatamente. Su di lui nelle ultime settimane è piombata l’Inter, che a giugno si separerà da Icardi ed è pronta ad offrirgli un contratto di tre anni. Non è un caso che la Roma abbia già iniziato il casting per trovare il suo erede e al momento l’identikit sembra portare al bomber del Torino Andrea Belotti. Sullo sfondo, però, restano le difficoltà di Ranieri che dopo la sosta per le nazionali dovrà cercare di ricomporre in fretta i cocci di una squadra in difficoltà. All’Olimpico tra nove giorni arriverà il Napoli e, in caso di risultato negativo, le speranze di arrivare in Champions League rischiano di naufragare definitivamente.  

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi