Roma, Ranieri: “Partita col Genoa il maggior rimpianto”


ROMA – Quella contro il Parma sarà l’occasione per la Roma l’occasione per dire addio a parecchie persone. Com’è noto, tutte le attenzioni nella Capitale sono ormai da giorni concentrate esclusivamente sull’ultima notte di Daniele De Rossi, che domenica sera saluterà il suo pubblico dopo quasi vent’anni anni in giallorosso. Il centrocampista di Ostia non sarà però l’unico a congedarsi dal club capitolino. Tra quelli che hanno già le valigie pronte c’è sicuramente anche Claudio Ranieri che, già da parecchie settimane, ha fatto capire di non avere alcuna intenzione di rimanere sulla panchina giallorossa.

Il tecnico negli ultimi giorni si è tolto una bella manciata di sassolini dalle scarpe, rilasciando dichiarazioni molto cupe non solo sul trattamento riservato a De Rossi, ma anche sul futuro della Roma: “Il prossimo anno sarà difficile che questa squadra possa lottare per la Champions League”, aveva sentenziato dopo il pareggio contro il Sassuolo. L’impressione è che Sir Claudio abbia capito ormai da tempo che la società considera questo gruppo a fine ciclo, da lì la scelta di Pallotta di mettere alla porta i senatori come De Rossi (insieme, quasi sicuramente, a Dzeko e Manolas) per alleggerire il monte ingaggi e far spazio a nuovi giovani. Per evitare ulteriori polemiche, però, Ranieri ha voluto fare qualche piccola precisazione in merito alle dichiarazioni rilasciate nel dopo gara di Reggio Emilia che avevano generato parecchi mugugni nell’ambiente. “Io non voglio caricare di responsabilità il mio successore – ha spiegato l’allenatore in una lunga intervista al sito ufficiale del club – Sarebbe troppo facile. Io dico che questa è una buona squadra e che negli ultimi anni è sempre andata in Champions. E allora diciamo che la prossima squadra dovrà entrare in Europa League, voliamo più in basso. Se poi c’è l’anno buono, vorrà dire che entrerà in Champions League e sarà una bella sorpresa. Io sono sempre stato così, meglio non caricare di aspettative i tifosi e, di conseguenza, allenatori, società e tutto il sistema”. 

Ranieri: “Partita col Genoa peggior rimpianto”

Eppure, se non fosse stato per lo scellerato pareggio di Marassi contro il Genoa, a questo punto la truppa giallorossa sarebbe forse ancora in corsa per agguantare la qualificazione in Champions. “Quella infatti è la partita che mi lascia più rimpianti: non era facile vincere e avevamo trovato il varco giusto per segnare”, ha dichiarato Ranieri. Il quale, malgrado alla sua squadra serva più di un miracolo per entrare nell’Europa che conta, non intende darsi per vinto. “C’è ancora una possibilità remota di entrare in Champions League – ha tagliato corto il tecnico – bisognerà fare cinque gol e vedere ai risultati delle altre. E noi ci proveremo. Io sono fatto così, come carattere non mollo mai e devo provarci fino in fondo. Se non ci riusciremo faremo i complimenti agli altri”.

Ranieri: “Bilancio è positivo”

Arrivato in corsa dopo l’esonero di Di Francesco, Ranieri ha l’indubbio  merito di aver restituito affidabilità e compattezza a una squadra che prima del suo arrivo si stava sgretolando e  sembrava sul punto di precipitare nella metà sinistra della classifica. Ecco perché non esita ad affermare che il bilancio della sua missione è senza dubbio positivo. “Al momento del mio arrivo avevo trovato una situazione di scoramento generale della squadra, i ragazzi erano abbattuti perché speravano di fare meglio. Devo dire che qui a Trigoria ho avuto l’appoggio di tutti. E anche della squadra, perché ha saputo reagire, è stata positiva e vogliosa. Non si arriva con la bacchetta magica. Alla prima partita siamo stati molto fortunati contro l’Empoli, più avanti ci sono state Spal e Napoli e da lì in poi abbiamo cambiato la strategia tattica. Avevo la necessità di far sentire più sicuri i difensori e piano piano le cose sono migliorate. Questa squadra ha un futuro, perché ci sono dei giovani molto interessanti: sono sicuro che potrà far bene”.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi