Sardegna, Pinna Nobilis in valigia – Cronaca


(ANSA) – CAGLIARI, 16 AGO – Con l’inizio del controesodo di
Ferragosto proseguono i sequestri di materiale rubato dalle
spiagge e dai fondali dei mari della Sardegna. Alcuni turisti,
che hanno trascorso le vacanze nella zona di Bosa (Oristano)
sono stati trovati in possesso di due esemplari di Pinna Nobilis
(nacchere di mare) durante i controlli dei bagagli a mano
all’aeroporto di Cagliari-Elmas. Lo denuncia l’associazione
Sardegna rubata e depredata sulla sua pagina Facebook.
   
“Questi signori – spiega l’associazione da sempre in prima
linea nella difesa dei beni dell’Isola – se ne vanno con una
simpatica sanzione da 3000 euro che siamo sicuri gli servirà da
lezione”. I turisti, dei quali ancora non si conosce la
nazionalità, sono stati presi in consegna dal Corpo Forestale:
rischiano una denuncia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi