Scamarcio in un plumbeo legal-thriller – Cinema


(ANSA)- ROMA, 20 APR – ‘Non sono un assassino’ di Andrea
Zaccariello, in sala dal 30 aprile con 01 e basato sull’omonimo
best-seller di Francesco Caringella, è un plumbeo legal-thriller
con protagonista il vice-questore Francesco Prencipe (Riccardo
Scamarcio).
Tutto inizia quando l’uomo un giorno esce di casa per
raggiungere il suo migliore amico, il giudice Giovanni
Mastropaolo (Alessio Boni). I due, in realtà, non si vedono da
quasi due anni, ma per incontrare il suo caro amico, Andrea
percorre due ore di macchina per un colloquio di poche parole.
Due ore per una domanda e una risposta?
Una cosa sospetta se si considera poi che quella stessa
mattina il giudice viene trovato morto, freddato da un colpo di
pistola alla testa, e Francesco è l’ultimo ad averlo visto.
Solo sue le impronte nella casa come il tempo per uccidere
l’amico. A interrogarlo e accusarlo una PM dalla voce roca
(Claudia Gerini) che conosce il suo passato. A difenderlo invece
l’avvocato amico di una vita (Edoardo Pesce).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi