Sci, brutta caduta per Elena Fanchini negli Usa: frattura di un dito e rientro in Italia


ROMA – Una caduta ferma il percorso di recupero di Elena Fanchini, tornata in squadra dopo aver sconfitto il tumore che l’aveva colpita all’inizio del 2018. La sciatrice azzurra era tornata ad allenarsi dall’inizio di novembre sui ghiacciai europei e, da qualche giorno, si trovava negli Usa per allenarsi con l’obiettivo di ritrovare la miglior condizione.

Oggi, durante un allenamento in superG, la 33enne di Artogne è incappata in un errore che l’ha fatta cadere, e che le ha causato la frattura di un dito, un trauma distorsivo-contusivo al ginocchio sinistro con frattura del perone prossimale. Ora, la più grande delle sorelle Fanchini rientrerà in Italia per essere valutata dalla Commissione Medica Fisi, che la sottoporrà ad ulteriori accertamenti.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi