Scoperta ‘azienda’ familiare Cannabis – Cronaca


(ANSA) – MONTEFALCO (PERUGIA), 31 AGO – Sono accusati di
avere dato vita in un terreno vicino alla loro abitazione ad un
“vera e propria azienda” dedita alla coltivazione, essicazione e
spaccio di Cannabis indica: per questo padre e due figli, di 67,
34 e 18 anni, sono stati arrestati mentre la madre, 57, è stata
denunciata a piede libero dai carabinieri. E’ successo in una
frazione di Montefalco.
   
I militari della locale stazione e quelli della compagnia di
Foligno, con il supporto di unità cinofile, hanno rinvenuto –
riferisce l’Arma – 590 piante di Cannabis Indica ancora
interrate nel campo che i proprietari avevano recintato e ben
coperto con teloni per eludere ogni attenzione. Nella loro
abitazione sono state poi sequestrate 108 piante già raccolte e
custodite in una rimessa per l’essicazione nonché lampade
ultraviolette utilizzate per il pre-trattamento dei semi della
cannabis. Sequestrato anche hascisc già confezionato per lo
spaccio. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi