Segrega compagna e cognato invalido – Cronaca


(ANSA) – TORANO CASTELLO (COSENZA), 25 MAR – Esausta dopo
anni di violenze, ha trovato il coraggio di confidarsi con i
carabinieri denunciando il suo compagno. L’uomo, un 53enne, è
stato arrestato stamani dai militari di Torano Castello per
sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia e lesioni
personali, con l’aggravante di aver commesso il fatto con
malvagità. Da circa 4 anni costringeva la compagna ed il cognato
diversamente abile a subire maltrattamenti e minacce. Dalle
indagini è emerso che l’uomo si appropriava della pensione di
invalidità del fratello della compagna, impediva alla donna e al
cognato di allontanarsi da casa privandoli di soldi e documenti
e riportandoli con la forza quando tentavano di allontanarsi;
percuoteva, anche con un bastone, il cognato invalido, facendolo
vivere in condizioni disumane – “privato di ogni dignità e
costretto a vivere insieme agli animali”, riferiscono gli
investigatori – in una baracca priva di servizi igienici. Le
vittime sono state trasferite in una casa famiglia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi