Selena Gomez, terrorizzata dai social – Cinema


(ANSA) – CANNES, 15 MAG – George Romero “è stato il mio
riferimento principale per I morti non muoiono. I suoi sono
zombie postmoderni. La notte dei morti viventi è il primo film
horror che ho visto. Mi piace molto John Carpenter, i film di
Sam Raimi, quelli di Mario Bava e Dario Argento, ma George
Romero è molto importante. Ha cambiato l’idea che avevamo di
mostri e zombie. I mostri, prima, provenivano dall’esterno della
struttura sociale, da Romero, provengono da una società in
rovina. Sono le vittime e i nemici”, ha detto Jim Jarmusch del
suo film che ha aperto il 72/mo festival di Cannes.
La ‘debuttante’ al festival Selena Gomez, 26 anni, attrice e
produttrice, una carriera cominciata giovanissima con le serie
Disney, ha emozionato rivelando quanto sia terrorizzata dai
social network. “Hanno un impatto terribile sulla nostra
generazione, le persone non ottengono le giuste informazioni”,
ha detto. “Certo che li uso per parlare di cose che mi
affascinano, ma conosco anche ragazze molestate nelle reti. Sono
molto pericolosi”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi