Sequestro al ras del clan Di Lauro – Cronaca


(ANSA) – NAPOLI, 28 FEB – Beni per circa quattrocentomila
euro sono stati sequestrati dalla Polizia di Stato a Antonio
Magnetti, 53 anni, elemento di spicco del clan Di Lauro di
Secondigliano, condannato a quasi 17 anni di reclusione per
associazione di tipo mafiosa, spaccio di sostanze stupefacenti,
danneggiamento, evasione dalla misura degli arresti domiciliari,
resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
Gli agenti hanno messo i sigilli a due appartamenti che si
trovano in via Vanella Grassi, nel quartiere Secondigliano, di
Napoli; a un appartamento di via Dante, (vicoletto Grassi,
sempre a Secondigliano) e a una Fiat “500X”. Si tratta di beni,
intestati a Magnetti e ai suoi congiunti, ritenuti frutto di
attività illecite.
Il decreto di sequestro è stato emesso dalla Sezione Misure
di Prevenzione del Tribunale di Napoli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi