Serie B, Benevento-Livorno 1-0: Coda fa ritrovare il sorriso ai sanniti



BENEVENTO – Il Benevento torna a sorridere, il Livorno è sempre più in crisi. Il posticipo dell’ottava giornata di serie B si chiude con il successo di misura dei sanniti, che tornano a vincere dopo due sconfitte consecutive grazie al gol su rigore di Coda. I labronici incassano il sesto ko e restano fanalino di coda, rimandando ancora l’appuntamento con la prima affermazione stagionale.

Nel primo tempo i padroni di casa comandano il gioco e fanno la partita, ma gli amaranto mostrano una buona tenuta difensiva, affidandosi al contropiede per cercare di colpire. L’unica vera occasione è di marca giallorossa e arriva al 45′, quando Buonaiuto prova a colpire con un colpo di testa ravvicinato sul quale però Mazzoni risponde con reattività, mettendo in angolo.
 
Nella ripresa, al 60′, arriva il gol partita arriva: Insigne si inventa una giocata in piena area di rigore e viene atterrato. Il direttore di gara indica con decisione il dischetto e Coda non sbaglia. Il Livorno si dimostra determinato a trovare almeno il pareggio e collezione buone occasioni da rete, ma conferma la sua sterilità offensiva (con soli quattro gol all’attivo è il peggiore attacco del campionato).

Gli ospiti premono con un disperato forcing nel finale, ma le parate di Puggioni e il salvataggio di Nocerino, che in pieno recupero mura la conclusione di Kozak, impediscono agli amaranto di evitare il ko. Il Benevento fa festa e sale al quarto posto in classifica.
 
BENEVENTO-LIVORNO 1-0 (0-0)
BENEVENTO (4-3-3): Puggioni; Maggio, Volta, Billong, Letizia; Tello, Viola, Bandinelli (30′ st Nocerino), Insigne (20′ st Ricci) Coda, Buonaiuto (25′ st Improta) In panchina: Montipò, Gori, Sparandeo, Di Chiara, Costa, Gyamfi, Goddard, Volpicelli, Asencio. Allenatore: Bucchi.
LIVORNO (3-5-1-1): Mazzoni; Di Gennaro, Dainelli, Albertazzi; Maicon, Rocca, Bruno (31′ st Agazzi), Valiani, Fazzi (20′ st Raicevic); Diamanti; Giannetti (36′ st Kazakistan) In panchina: Romboli, Zima, Iapichino, Soumaoro, Gonnelli, Frick, Parisi. Allenatore: Lucarelli.
ARBITRO: Nasca di Bari.
RETI: 15′ st Coda (rig).
NOTE: terreno in buone condizioni. Spettatori circa 8000. Ammoniti: Giannetti, Raicevic. Angoli: 10-4. Recupero: 1′, 5′.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi