Servillo killer da fumetto per Igort – Cinema


(ANSA) – VENEZIA, 29 AGO – Un tris d’assi, Toni Servillo,
Valeria Golino e Carlo Buccirosso, sono i volti della storia di
vendetta, amore e amicizia, ad alta dose di sparatorie,
tradimenti e desiderio di una nuova vita in 5 è il numero
perfetto, debutto alla regia di Igor Tuveri in arte Igort,
grande fumettista/romanziere, che porta sul grande schermo una
delle sue graphic novel cult. Il film, presentato alla Mostra
Internazionale del Cinema di Roma, dalle Giornate degli autori,
debutta parallelamente anche nelle sale, distribuito da 01 in
320 copie
Al centro della storia, fra gangster movie e commedia noir,
c’è il ritorno ‘in servizio’ di Peppino Lo Cicero (Servillo),
killer in pensione che ha insegnato il mestiere al figlio Nino
(Lorenzo Lancellotti). Quando il ragazzo viene ucciso in un
agguato, il sicario è deciso a farsi giustizia, chiedendo aiuto
all’amico fraterno e collega killer, Totò ‘O Macellaio
(Buccirosso). Anche Rita, innamorata di Peppino da sempre, si
schiera dalla loro parte.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi