Si fa selfie a guida e a stop morde Cc – Cronaca


(ANSA) – BOLOGNA, 4 LUG – I Carabinieri l’hanno fermata
perché stava guidando in modo pericoloso, impegnata con una mano
a scattarsi un ‘selfie’ con il telefonino. L’automobilista, una
donna di 63 anni, al controllo ha reagito mordendo a una mano
uno dei militari. E’ successo ieri pomeriggio in via Don
Minzoni, a Bologna.
La donna, italiana e finora incensurata, è stata denunciata
per resistenza a un pubblico ufficiale e sanzionata per la
violazione prevista dal Codice della Strada per l’utilizzo
dell’apparecchio telefonico alla guida. La sua reazione violenta
è scattata dopo che i militari le avevano intimato l’alt e
chiesto i documenti. Dopo aver esibito e consegnato la patente
al militare, ha tentato di riprendersela azzannandolo ad una
mano. Alla fine la 63enne si è scusata del gesto, attribuendolo
a un colpo di calore.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi