Spal-Frosinone 0-3: Chibsah, Ciano e Pinamonti firmano la prima vittoria dei ciociari


FERRARA – Il Frosinone resta indigesto alla Spal che per la terza volta in tre precedenti si deve inchinare ai ciociari che si godono, così, la prima vittoria stagionale in serie A. Un successo vitale per la squadra di Longo che si rilancia in chiave salvezza dando respiro a una classifica che iniziava a essere davvero complicata. Uno 0-3 che non ammette repliche per una Spal apparsa lontanissima parente della squadra che, appena una settimana fa, aveva impartito una vera lezione di tattica alla Roma. La Spal ha sbagliato l’approccio alla gara e ha finito per pagarlo con gli interessi. Bravo il Frosinone a interpretare il match nel migliore di modi, a resistere con tenacia alla reazione degli avversari e a chiuderlo con grande lucidità nella ripresa.

SEMPLICI LASCIA IN PANCHINA COSTA – Privo dello squalificato Milinkovic-Savic, Semplici ha rilanciato tra i pali Gomis mentre, a sorpresa, a sinistra ha preferito Fares a Costa, reduce da una grande partita contro la Roma. Sul fronte opposto Longo ha cambiato una sola pedina nella squadra che ha pareggiato con l’Empoli rimpiazzando sull’out di sinistra l’infortunato Molinaro con Beghetto.

GOL DI CHIBSAH, TRAVERSA DI PALOSCHI – Dopo mezz’ora da sbadigli, con tanti errori in fase di costruzione e una sola conclusione verso la porta (un colpo di testa debole di Felipe su angolo), la gara si è improvvisamente accesa: Zampano, lanciato solitario in area sulla destra da Ciano, ha calciato male in diagonale, inducendo Chibsah, in posizione di fuorigioco, a deviare il pallone con un braccio per spedirlo in rete. La Spal ha replicato spedendo un destro di poco fuori con Missiroli poi, però, al primo angolo subito si è fatta sorprendere (40′): nessuno ha chiuso su Chibsah sul pallone pennellato in mezzo da Ciano e per il centrocampista gialloblu è stato un gioco da ragazzi depositare in rete di testa. Punti nell’orgoglio, i biancazzurri hanno avuto una reazione immediata ma sfortunata: 1′ dopo lo 0-1 un tiro da fuori di Fares è stato deviato con un ginocchio da Paloschi sulla traversa.


Spal-Frosinone 0-3: Chibsah, Ciano e Pinamonti firmano la prima vittoria dei ciociari

Pinamonti esulta

CAMPBELL INVENTA, CIANO RADDOPPIA – La squadra di Semplici ha cambiato passo nella ripresa, ha schiacciato nella propria trequarti gli avversari ma non ha capitalizzato due buone occasioni potenziali con Petagna e Fares. Il Frosinone si è difeso con le unghie ma appena ha potuto è ripartito di rimessa e al 53′ ha raddoppiato: Campbell è andato via sulla sinistra a Cionek e ha messo un pallone al bacio all’indietro per l’accorrente Ciano che con un preciso destro rasoterra ha battuto ancora Gomis.

PALO DI ANTENUCCI, PINAMONTI CALA IL TRIS – Semplici ha tentato il tutto per tutto varando il 4-3-3 con l’inserimento di Everton Luiz e Antenucci al posto di Valoti e Cionek ma la fortuna gli ha girato le spalle. Un destro in diagonale dello stesso Antenucci su sponda di Missiroli è terminato sul palo interno e poi tra le braccia di Sportiello. Longo si è coperto ordinando il 3-5-2 con Cassata al posto di Ciano e i ciociari hanno chiuso meglio gli spazi. La Spal ha sbattuto a lungo contro un muro finendo per impensierire Sportiello solo con un destro da fuori di Fares e un tocco ravvicinato, nel finale, di un altro subentrato, Floccari. Il Frosinone ha controllato e all’89’ ha completato la festa con Pinamonti che, appena messo piede in campo per rimpiazzare Ciofani, ha trovato il modo per realizzare il primo gol in A con un preciso sinistro in diagonale su assist di Cassata. E così da stasera per i ciociari inizia, forse, un nuovo campionato.

SPAL-FROSINONE 0-3 (0-1)
Spal (3-5-2): Gomis; Cionek (13′ st Antenucci), Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Valoti (12′ st Everton Luiz), Fares; Paloschi (32′ Floccari), Petagna. In panchina: Poluzzi, Thiam, Bonifazi, Costa, Dickmann, Valdifiori, Viviani, Vitale, Moncini. Allenatore: Semplici.
Frosinone  (3-4-3): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello (16′ st Gori), Beghetto; Campbell, Ciano (20′ st Cassata); Ciofani (43′ Pinamonti). In panchina: Bardi, Iacobucci, Salamon, Krajnc, Brighenti, Soddimo, Ghiglione, Vloet, Crisetig, Besea. Allenatore: Longo.
Arbitro: Chiffi di Padova 6.5.
Reti: 40′ pt Chibsah, 8′ st Ciano, 44′ st Pinamonti.
Ammoniti: Maiello, Fares, Chibsah, Lazzari, Ciano, Schiattarella, Sportiello, Campbell, Pinamonti.
Angoli: 9-1.
Recupero: 3′, 5′ .


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi