Spielberg rilancia Schindler-Fondazione – Cinema


(ANSA) – NEW YORK, 19 DIC – Convinto che nel mondo e
nell’America “la presenza dell’odio oggi sia data per scontata”
e che “non si faccia abbastanza per contrastarla”, Steven
Spielberg riporta nelle sale Schindler’s List e ridisegna la
missione della sua Shoah Foundation creata nel 1994 per
raccontare i genocidi della storia mondiale recente.
   
Il regista ha allargato gli spazi della Fondazione presso la
University of Southern California. Nuove tecnologie consentono
adesso ai visitatori di “conversare” con 16 sopravvissuti a
genocidi sulla base di specifici schemi verbali e una lista
programmata di 2000 domande. Il 7 dicembre la testimonianza di
uno di loro, l’ebreo polacco Pinchas Gutter, è stata presentata
alle Nazioni Unite nel quadro delle manifestazioni per i 70 anni
della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo.
Intanto compie 25 anni di Schindler’s List. Il film è stato
riportato in mille sale a metà dicembre e distribuito gratis
nelle scuole e nei college in versione rimasterizzata in 4K,
mentre l’originale è su Netflix.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi