Studio, scoperta una nuova regina egizia – Arte


(ANSA) – IL CAIRO, 27 APR – Nel breve periodo tra la morte
del re Akhenaton della XVIII dinastia e l’effimero avvento del
faraone-bambino Tutankhamon, una misteriosa sovrana non avrebbe
governato l’Egitto da sola ma affiancata da una regina finora
sconosciuta agli egittologi.
   
Entrando con coraggio nelle tenebre di 3.300 anni fa e
maneggiando pezzi sacri dell’egittologia tra cui l’affascinante
Nefertiti, una studiosa dell’Università del Québec a Montréal
(Uqam) ha sostenuto questa tesi dell’esistenza di una regina
egizia finora sconosciuta e di un’inedita diarchia tutta
femminile.
   
Una sintesi della ricerca che ha portato alla scoperta di una
regina è stata pubblicata sul sito dell’ateneo canadese dove si
sottolinea che “due donne, e non una, regnarono sull’Egitto nel
XIV secolo avanti Cristo”, un’ipotesi “mai prospettata
dall’egittologia”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi