Suicida dopo messaggio Fb, indagini – Cronaca


(ANSA) – CAGLIARI, 17 APR – E’ attesa nelle prossime ore
l’apertura di un fascicolo da parte della Procura di Cagliari
per istigazione al suicidio in relazione alla morte di un
operaio di 39 anni di Sestu: il sospetto è che l’uomo si sia
impiccato dopo un messaggio minatorio postato su Facebook e poi
rimosso. I carabinieri della compagnia di Dolianova, su delega
della pm Rossella Spano, stanno sentendo gli amici del 39enne il
quale, negli ultimi tempi, pare fosse in gravi difficoltà
economiche e avesse messo in piedi un fumoso commercio di pezzi
di ricambio per auto.
   
Alcuni clienti scontenti gli avrebbero inviato messaggi di
fuoco, compreso quello ‘incriminato’. “Brutto bastardo stai
continuando a imbrogliare la gente. Ti conviene impiccarti: ti
sei messo nei casini con gente che non sai cosa ti combina. Sei
messo proprio male…”, questo il testo comparso su Fb. Qualche
ora dopo averlo ricevuto l’uomo si è ucciso. Secondo fonti
investigative, al momento è prematuro associare il gesto estremo
al messaggio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi