Talpa Zamparini, perquisita casa Gip – Cronaca


(ANSA) – PALERMO, 13 GIU – La guardia di finanza di Palermo
ha effettuato una perquisizione nell’abitazione del giudice
Cesare Vincenti, capo dell’ufficio gip del capoluogo siciliano.
   
Gli accertamenti sono stati disposti dalla procura di
Caltanissetta che indaga sull’eventuale esistenza di una talpa
negli uffici giudiziari che avrebbe avvisato l’ex presidente del
Palermo calcio Maurizio Zamparini di una richiesta pendente di
arresto a suo carico.
Sempre nell’ambito di quest’indagine la Finanza, ha acquisito
dagli uffici gip alcuni documenti. Il capo del Gip Vincenti
sarebbe indagato per violazione del segreto investigativo.
   
I sospetti di una fuga di notizie sulla richiesta di arresto
fatta dai magistrati palermitani che indagavano Zamparini per
riciclaggio risale a maggio del 2018, quando l’ex presidente
rosanero Giovanni Giammarva venne intercettato mentre chiedeva,
in tutta fretta, un appunta,ìmento a Zamparini che poi avrebbe
raggiunto a Varese. A 24 ore dall’incontro l’ex patron del
Palermo lasciò la sua carica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi